Azioni Formative
FORMAZIONE PER I REFERENTI INTERNI DELLE ORGANIZZAZIONI CERTIFICATE FAMILY AUDIT

Formazione per i referenti interni delle organizzazioni certificate Family Audit

Per le organizzazioni certificate Family Audit c'è l'esigenza di mantenere lo status raggiunto favorendo un interscambio culturale teso ad evidenziare possibili linee evolutive e di miglioramento per le azioni future legate alle politiche family friendly.

Sin dalla fase iniziale dell'iter di certificazione Family Audit, i referenti aziendali all'interno delle diverse realtà organizzative sono chiamati ad essere promotori di una cultura aziendale sempre più sensibile alla valorizzazione delle risorse umane e al loro benessere come leva competitiva interna.
Le azioni formative proposte mirano a supportare tecnicamente le figure che sono responsabili della gestione del processo di certificazione all'interno delle proprie organizzazioni e a rendere sempre più significativa la presenza di questi attori nel percorso di certificazione Family Audit.

Azioni Formative
FORMAZIONE PER LE ORGANIZZAZIONI FAMILY AUDIT TRENTINE ADERENTI AL BANDO PER 50 PMI

Formazione per le organizzazioni Family Audit trentine aderenti Bando per 50 PMI

Il piano formativo si rivolge alle organizzazioni che hanno aderito al bando regionale “Family Audit su minimo 50 organizzazioni trentine prioritariamente piccole e medie”, approvato con deliberazione della Giunta provinciale n. 872 del 25 maggio 2018. Il bando regionale prevedeva l'abbattimento dei costi della certificazione Family Audit , attraverso la concessione di contributi, a favore di organizzazioni con sede legale o unità locale in Trentino, che al loro interno avessero attivato lo standard di processo Family Audit con il conseguimento del relativo certificato.

A fine 2019 tutte le cinquanta aziende aderenti al bando, hanno conseguito il certificato Family Audit e nel corso nel 2020 è in corso l'accompagnamento nella prima annualità della fase attuativa del processo di certificazione Family Audit.
La proposta formativa rientra nel quadro del supporto alle nuove organizzazioni certificate Family Audit trentine che si trovano tutte nella stessa fase nella quale i referenti aziendali, all'interno delle proprie realtà organizzative, sono chiamati a svolgere un ruolo di indirizzo nel percorso di certificazione e di avvio nell'implementazione delle prime misure previste.

Azioni Formative

Percorso formativo per il passaggio dal ruolo di consulente al ruolo di valutatore Family Audit

A conclusione delle procedure di selezione, è stata stilata la GRADUATORIA DI IDONEITA' dei candidati per il percorso di passaggio dal ruolo di consulente al ruolo di valutatore Family Audit (graduatoria allegata in fondo alla pagina).

AVVIO PERCORSO IL 9 SETTEMBRE 2020 DALLE ORE 9.30 ALLE ORE 11.30

Lo standard Family Audit prevede tra gli attori del sistema della certificazione due figure centrali, quella del consulente Family Audit e quella del valutatore Family Audit.

L'Agenzia provinciale per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili, in qualità di Ente di certificazione, ha stabilito di incrementare il numero dei valutatori Family Audit dando la possibilità ai consulenti Family Audit già accreditati nel Registro provinciale di cambiare ruolo e potersi accreditare quindi come valutatori Family Audit.

Il Percorso si propone di formare la figura del valutatore Family Audit che ha il compito di verificare se l'organizzazione ha attuato il processo Family Audit secondo le disposizioni del suddetto standard.

Il numero massimo previsto è di 3 partecipanti.

tsm|wellab|ctf

Certificazione Territoriale Familiare

Attività di progettazione e pianificazione della formazione, ricerca, sensibilizzazione, monitoraggio e valutazione a favore dei soggetti coinvolti nella certificazione territoriale familiare a livello provinciale e nazionale, con l'obiettivo di sviluppare competenze specifiche e di diffondere una cultura family friendly.