Azioni Formative

Piano di accompagnamento alla certificazione Family Audit - REGIONE VENETO

Il 5 ottobre 2017 è stato sottoscritto l'Accordo tra la Provincia autonoma di Trento e la Regione Veneto per la gestione del passaggio di Auditori e aziende certificate dallo Standard “Audit Famiglia&Lavoro” al Family Audit. Dopo una sperimentazione biennale infatti la Regione Veneto ha stabilito di proseguire questa esperienza nel campo della conciliazione vita lavoro adottando come nuovo Standard di certificazione il Family Audit.

L'accordo ha portato nel corso del 2017 alla realizzazione di un “Corso Executive per consulenti e valutatori Family Audit: percorso abilitante per la gestione del processo di certificazione aziendale Family Audit della Provincia autonoma di Trento” al termine del quale sono stati formati cinque consulenti e tre valutatori Family Audit tra gli Auditori veneti che hanno optato per essere abilitati nella gestione del nuovo Standard. Gli stessi Auditori accreditati Family Audit sono oggi iscritti nel Registro pubblico dei consulenti e valutatori Family Audit. 

Obiettivi

Un obiettivo ulteriore dell'Accordo è la realizzazione di in un programma di attività finalizzato alla gestione del passaggio al Family Audit delle organizzazioni venete che è denominato “Piano di accompagnamento al Family Audit” (“Piano ponte”).

Destinatari

Saranno gli stessi Auditori veneti già accreditati Family Audit ad accompagnare le organizzazioni venete che ne faranno domanda ad ottenere la nuova certificazione.

Contenuti

Il Piano ponte prevede tre fasi operative:

  1. fase preliminare e di promozione del Piano;
  2. fase di allineamento rispetto al nuovo standard;
  3. fase di rilascio del certificato Family Audit (e successive conferme annuali per il rilascio del certificato Family Audit Executive).

La fase preliminare e di promozione del piano si è svolta il 25 Maggio 2018 si è tenuto a Venezia attraverso un Seminario di presentazione del Piano ponte a tutte le organizzazioni venete certificate in base al precedente modello o che hanno attivato il processo di certificazione in passato, anche senza averlo concluso. Sono circa quaranta, tra imprese, amministrazioni comunali e aziende sanitarie, le realtà interessate ad aderire e che dovranno presentare entro il mese di giugno la manifestazione di interesse per aderire a Family Audit

Per maggiori informazioni : Agenzia per la famiglia - Ufficio Family Audit

Agenzia per la Famiglia